Fildena® | Cenforce® | Vidalista® | Tadalista®

vidalista cenforce fildena tadalista

Disfunzione erettile: cause, trattamento, sintomi e altro ancora.

Se necessario, può indirizzarti alla pratica specialistica appropriata, di solito una pratica di urologia. A seconda della causa, sono richiesti specialisti di altre discipline, ad esempio neurologia, psicoterapia, psicologia e andrologia (medicina maschile) o terapia sessuale.

Discussione: all’inizio, il medico otterrà un quadro preciso del disturbo con domande specifiche. I questionari standard aiutano a registrare i sintomi con precisione. È anche interessante sapere se si è verificato un intervento chirurgico o se ci sono malattie che potrebbero scatenare disfunzione erettile, come diabete mellito (diabete), ipertensione e problemi con i dischi intervertebrali. A volte i problemi di potenza sono anche un effetto collaterale di un farmaco. Pertanto, viene raccolto il farmaco che il paziente sta assumendo. In ogni uomo in buona salute, le erezioni si verificano in alcune fasi del sonno. Può essere utile se il partner è coinvolto nella consultazione medica.

Esame fisico: segue un esame fisico con particolare attenzione agli organi genitali e alla prostata.

Esame del sangue: un esame del sangue fornisce informazioni su possibili fattori di rischio come aumento della glicemia o livelli sfavorevoli di lipidi nel sangue. Può anche determinare se c’è una mancanza di testosterone nell’ormone sessuale maschile. Un esame del sangue al mattino è utile per determinare l’intervallo in cui si trova il livello di testosterone, poiché la concentrazione ormonale oscilla durante il giorno. I valori più alti sono previsti al mattino.

Ulteriori indagini

Un farmaco può essere iniettato nel pene che innesca un’erezione (test di iniezione del tessuto erettile). Se e quanto bene un’erezione si inserisce in questo test fornisce ulteriori informazioni.

Se vengono rilevati disturbi circolatori arteriosi, è consigliabile esaminare anche il cuore. La disfunzione erettile può essere un segno precoce di arteriosclerosi e quindi (ancora asintomatica) di malattia coronarica.

Se i valori sono normali, ciò indica che l’erezione stessa è possibile senza problemi.

Quali farmaci per la disfunzione erettile sono disponibili?

Tutti questi funzionano rilassando i muscoli e aumentando il flusso sanguigno al pene, rendendo le erezioni più facili da ottenere e mantenere. Loro sono:

Sildenafil: Viagra, Revatio, Nizagara, Kamagra, Fildena, Malegra, Aurogra, Silagra, Suhagra, Vigora, Sildamax, Cenforce, Sildalist, Lovegra, Lovento, Vega 100, Bigfun, Ukegra, Zenegra, Super P-Force, Silditop, Sildisoft, Penegra, Manforce, Caverta, Hard On, Intagra, Filagra

Tadalafil: Cialis, Tadacip, Adcirca, Tadalista, Tadarise, Tadalis, Tadora, Tadasoft, Tastylia, Apcalis Jelly orale, Tadfil, Tadalift, Vidalista, Tazzle, Tadaga, Tadapox

Vardenafil: Levitra, Staxyn, Zhewitra, Vilitra, Valif, Auvitra, Snovitra, Filitra, Silvitra

Medicinali: inibitori della fosfodiesterasi 5 (inibitori della PDE5).

Vari inibitori della fosfodiesterasi-5 (inibitori della PDE5) sono approvati negli Italia per il trattamento della disfunzione erettile. Il primo fu il sildenafil, lanciato nel 1998. Seguirono Vidalista, Vardenafil e Avanafil. Gli effetti e gli effetti collaterali sono approssimativamente comparabili. Le compresse aiutano circa il 70-80 percento delle persone colpite e differiscono principalmente nel dosaggio e nella durata dell’azione.
Fildena, Vardenafil e Avanafil hanno effetto dopo circa 15-60 minuti (l’inizio dell’azione può essere ritardato dopo pasti ricchi di grassi con Cenforce e Vardenafil). Il loro effetto dura circa quattro (a dodici) ore. Tadalista lavora per circa 24 a 36 ore dopo circa 30 minuti. Questo farmaco può anche essere prescritto come farmaco a lungo termine con una compressa al giorno.

L’erezione termina – come senza farmaci – con orgasmo o eiaculazione. Tuttavia, ulteriori erezioni sono possibili entro la durata dell’effetto.

Informazioni precise sono disponibili nel foglietto illustrativo.

I nitrati o la molsidomina vengono utilizzati, ad esempio, nel trattamento dell’angina pectoris per la malattia coronarica. Si deve anche usare cautela quando combinati con bloccanti del recettore α1, che sono spesso prescritti per l’ingrandimento della prostata benigno. Alcune malattie (come una grave malattia del fegato, problemi cardiaci o un ictus in passato) possono anche parlare contro l’assunzione di inibitori della PDE5.

Dopo circa 10-15 minuti, si svilupperà un’erezione che dura circa un’ora. Per la maggior parte degli utenti, l’iniezione è priva di problemi e non dolorosa.

Il dosaggio corretto è importante. Un sovradosaggio può provocare un’erezione che dura per ore e ha bisogno di cure mediche, altrimenti danneggerebbe il pene. Varie malattie (tra cui la leucemia o l’anemia falciforme) possono parlare contro l’applicazione.

Se il metodo è adatto in singoli casi e come funziona in dettaglio dovrebbe essere discusso individualmente con il medico.

lascia un commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *